Pirati! Briganti da strapazzo

“Dietro ogni capitano c’è una ciurma, alcuni di voi sono più brutti dei cetrioli di mare, altri sono più simili ad uno sgabello o un attaccapanni e alcuni sono pesci con un cappello..”
Il Capitano dei Pirati”

MI PIACE A BOTTA !!!

Se diciamo Aardman Animation, Claymation e Stop Motion, cosa vi viene in mente??..a parte il fatto che finiscono tutte per “tion”, niente??.. E se aggiungiamo il famosissimo duo Wallace e Gromit e l’irriverente Shaun the Ship??..

Ora è tutto più chiaro.


Il film nasce dalle sapienti mani di questa azienda (Aardman Animation) che ha fatto delle animazioni in plastilina la sua firma.


Chi non ha mai riso delle strampalate invenzioni di Wallace o delle improbabili avventure della pecora nera Shaun, alzi la mano.
Nessuno??..
Allora questo film fa per voi.
In “Pirati! Briganti da strapazzo”, Hugh Grant affronta il suo primo ruolo in plastilina, vestendo i panni del famigerato Capitano dei Pirati dalla barba rigogliosa.


Il terrore dei sette mari (non diteglielo ma non spaventa proprio nessuno..) e la sua teppaglia hanno un sogno nell’uncino: battere i loro acerrimi rivali, Black Bellamy e Cutlass Liz, nella gara per l’ambito titolo di ‘Pirata dell’anno’.
Una competizione che porterà i nostri eroi dall’esotica Blood Island alle nebbiose strade della Londra vittoriana. Sul loro cammino una diabolica regina che odia i pirati e uno sfortunato scienziato.
Il film, girato interamente in Gran Bretagna con la tecnica dello Stop Motion, è diretto da Peter Lord (co-fondatore della Aardman Animation) in collaborazione con Jeff Newitt (‘Galline in fuga’, ‘Giù per il tubo’) ed è basato su un romanzo di Gideon Defoe, ‘The Pirates! In an adventure with scientists’, primo di una serie di cinque romanzi dedicati a questi personaggi.

I numeri del film..

6 i mesi impiegati per la creazione del vasto mondo dei pirati. Dalle case agli enormi velieri, fino ai più piccoli dettagli, tutto è stato creato artigianalmente dagli artisti della Aardman Animation.

12 le settimane impiegate per girare il film

Da 1 a 4 i secondi di ripresa per ogni animazione

14 giorni per la realizzazionedell’esterno del veliero dei pirati

35 i fotogrammi al secondo in fase di ripresa

350kg il peso della nave dei pirati

340 marionette

MIGLIAIA di occhi, bocche, capelli, barbe, vestiti, scarpe, uncini… per rendere reali le espressioni e i movimenti dei personaggi.

MI PIACE A BOTTA !!!

“The Pirates! Band Of Misfits” verrà proiettato in anteprima mondiale il 28 marzo 2012 in Inghilterra. Sarà nelle sale italiane a partire dal 4 aprile 2012, distribuito da Sony Pictures.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anteprime e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Pirati! Briganti da strapazzo

  1. superbravo80 ha detto:

    E brava judleen, lo aspettiamo trepidanti!! Io Wallace & Gromit l’ho visto una valangata di tempo fa, e mi era abbastanza piaciuto, però Shaun the Ship mi manca davvero, ma cos’è??..

    Se ce l’hai portamene una copia domattina in redazione, così poi nel pomeriggio me lo vedo (finalmente c’ho un pomeriggio a casa, devo assolutamente approfittarne=)

    La domenica mattina non siempre siamo in reda, ma qualche volta ci tocca..vedrai che cmq per l’ora di pranzo siamo tutti a casa, dobbiamo solo discutere quella faccenda in merito alla traduzione dei post in lingua straniera e analizzare le statistiche dei primi dieci giorni di marzo..

    Tra un istogramma e l’altro vedrai che come sempre ci si diverte..=)

    Ciakmovie d’altra parte non tira mica avanti così, per forza d’inerzia..

  2. judleen ha detto:

    Domattina l’avrai sulla tua scrivania, beibe.. : )

  3. Anonimo ha detto:

    cara judleen faccio rispettosamente notare che quei numeri sono tutti sparati a caso. realizzato in 6 mesi? girato in 12 settimane?? hai la più pallida idea di quello che stai scrivendo?? 35 fotogrammi al secondo?????? il “veliero” dei pirati fatto in 14 giorni????? perchè inventare queste cose?
    PS: la frase “da 1 a 4 i secondi di ripresa per ogni animazione” non vuol dire assolutamente niente.

  4. superbravo80 ha detto:

    Mi scusi, signor Anonimo (bel nome, tra l’altro=), e quali sarebbero i dati “reali”, 2ndo lei??..
    Oltre alla “pars destruens”, esiste anche una “pars construens”, oppure finisce tutto qua??..

    E poi non ho capito perchè sia così poco plausibile che un “veliero” dei pirati sia costruito in 14 giorni..

    Ce lo può spiegare oppure attacca a vanvera, e non argomenta un emerito di niente??..

    Prendersi la responsabilità di quello che si scrive vuol dire “essere abili” (respons-abili) a rispondere, se lei può la prego, lo faccia.

    P.s. Capiremo che è lei dal nome, ci sono così poche persone che si chiamano “Anonimo” che sicuramente non faremo fatica a riconoscerla.

    (Ci sono anche molte persone che hanno un modo di manifestarsi assolutamente anonimo, ma ogni riferimento a persone o cose è puramente casuale, visto che di anonimi ce ne sono tanti, ma di Anonimi con la maiuscola molti di meno..)

  5. Anonimo ha detto:

    la realizzazione del film è durata 5 anni (non 6 mesi). le sole riprese 1 anno e mezzo (non 12 settimane). i lavori sul vascello del capitano pirata son durati 2 anni (non 14 giorni). i fotogrammi sono scattati a mano uno per uno, posa per posa, essendo un film stop-motion ( “35 i fotogrammi al secondo in fase di ripresa” ?? ). Sul “da 1 a 4 i secondi di ripresa per ogni animazione” non posso dir nulla visto che non vuol dir nulla, posso ipotizzare si riferisca al fatto che si producevano circa 4 secondi di animazione alla settimana (per animatore).
    i numeri non sono affatto indispensabili per questo genere di recensione, non ho mai capito a che serve spararli così a caso. nel settore dell’animazione capita spesso purtroppo.
    ps: il nome Anonimo è venuto fuori automaticamente perchè non ne ho inserito uno 🙂

  6. superbravo80 ha detto:

    Cavoli, ci sei rimasto in mezzo con ‘sto film..perchè non ti leggi il mio racconto su Spiderman??.. https://ciakmovie.com/2011/07/21/ho-ucciso-luomo-ragno/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...